Log In
Passa al contenuto principale

Topic: Mitsubishi Outlander: eco-friendly di ultima generazione (Letto 1079 volte) Topic precedente - Topic seguente

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.
  • mitsu
  • [*][*][*][*][*]
  • Administrator
  • 393

  • 8

Mitsubishi Outlander: eco-friendly di ultima generazione
[float=left][/float] La presentazione del nuovo Mitsubishi Outlander al Salone di Ginevra 2012 segna per Mitsubishi Motors l'esordio di un'inedita generazione di prodotti destinati al mercato mondiale, in linea con gli ambiziosi obiettivi fissati nel business plan "Jump 2013" incentrato su una Mitsubishi più verde e più globale.

L'intera famiglia di vetture / crossover / SUV di MMC vedrà anche una graduale transizione a un linguaggio stilistico riformulato, come testimonia il nuovo Outlander.
Benché ancora in fase di definizione, sarà una filosofia di design aperta, flessibile quanto basta per adattarsi ai requisiti specifici dei veicoli, sempre tenendo centrale il famoso logo a tre diamanti della casa automobilistica.
Un nuovo look di stampo tecnico, interpretabile come l'espressione in chiave moderna della quasi centenaria tradizione tecnologica di Mitsubishi.
Simile per dimensioni al modello attuale, Outlander di nuova generazione (4.655 mm di lunghezza) riflette un chiaro indirizzo di design in stile Mitsubishi: l'obiettivo era creare un'auto "tecnica" dalla forma "solida, sicura, semplice", capace di abbinare un aspetto robusto a superfici pulite, come anticipato dalle show car Concept PX-MiEV e Concept PX-MiEV II.
Che siano le alte fiancate, la linea di cintura rialzata, le superfici essenziali, le spalle possenti o i parafanghi dal profilo sottile, il nuovo Outlander offre un rassicurante senso di protezione e sicurezza ai passeggeri. È un'auto di qualità e sostanza, priva di inutili fronzoli e studiata per le lunghe percorrenze che l'innovativo motore rende possibili.



Discreto ma deciso, il design esterno di Outlander è ulteriormente valorizzato da una sottile griglia aerodinamica anteriore, con eleganti strisce cromate che ricordano la forma di una mazza da hockey e che sembrano ricavate direttamente da ottone massiccio, come a voler proteggere il logo a tre diamanti. Ai lati, lo sguardo felino degli avvolgenti fari dalla linea scolpita.
Lo stesso look di qualità si ritrova a bordo, con materiali di pregio (superfici morbide, finiture soft-touch, dettagli estetici Premium, inserti nero lucido...) che impreziosiscono una plancia pensata per favorire la concentrazione alla guida, ad esempio attraverso gli ergonomici comandi al volante e gli strumenti di facile lettura con display ad alta risoluzione.
Da sempre punto forte di Outlander, anche la prossima generazione ospita a bordo 5 o 7 persone* nel segno del comfort e della sicurezza.

      

Ma il nuovo Outlander, grazie a una potente architettura elettronica, coniuga in modo ancora più sapiente alcuni dei suoi pregi:
- Basso impatto ambientale
- Evoluzione dei motori benzina e Clean diesel di Mitsubishi. Ad esempio, il nuovo Outlander destinato al mercato europeo sarà disponibile con due diverse motorizzazioni:
- "4J11" MMC - benzina MIVEC 2.0 litri con 110 kW (150CV) ora dotato di nuovo gruppo valvole.
- "4N14" MMC - Clean Diesel 2.2 litri 110kW (150CV) con molteplici caratteristiche innovative (rapporto di compressione ultrabasso pari a 14.9:1, ecc.....) e altre ottimizzazioni che si traducono in performance elevate ed emissioni ridotte.
- nuovo sistema Automatic Stop & Go*
- nuovo cambio automatico a 6 rapporti*
- riduzione del peso (ottimizzazione della scocca, maggiore impiego di acciaio ad alta resistenza...)
Introduzione del sistema Adaptive Cruise Control*: il sistema mantiene la distanza di sicurezza dal veicolo che precede, anche alle bassissime velocità tipiche del traffico cittadino.
Introduzione del sistema Forward Collision Mitigation*: il sistema rileva gli ostacoli presenti sulla strada e attiva automaticamente i freni per contribuire ad evitare collisioni.
*A seconda dei mercati e dei modelli
Introduzione del sistema Lane Departure Warning* : il sistema segnala al conducente, tramite indicazione visiva e acustica, le deviazioni non intenzionali dalla corsia percorsa.
Introduzione dei fari allo xeno Super-HiD "Wide Vision"*: circa 1,4 volte più potenti dei fari HID convenzionali, forniscono un fascio di 1350 lumen che rischiara un'area estremamente ampia: 80° su entrambi i lati dell'auto, circa il doppio rispetto ai 42° x 2 delle normali luci HID.
Climatizzatore a due zone*
Abitacolo più silenzioso
Terza fila di sedili ampia e confortevole, frazionabile 50/50
Materiali di pregio più raffinati alla vista e al tatto.
Il pavimento raggiunge 1,69 m di lunghezza quando si abbattono i sedili della seconda e terza fila (335 mm in più rispetto al precedente Outlander)
Superficie del pavimento completamente piatta con tutti i sedili abbattuti
Nuovo un portellone elettrico monopezzo*.
Impianto audio con schermo che riproduce le immagini della telecamera posteriore*
Volante con piantone telescopico a inclinazione regolabile*
* A seconda dei mercati e dei modelli
Dopo il debutto a Ginevra, Outlander di ultima generazione sarà lanciato dapprima in Russia, durante l' estate, per poi raggiungere nell'ultima parte dell'anno i mercati di Europa, Giappone, Oceania, Cina e Nord America.
Nel corso del 2013*, MMC intende sfruttare le possibilità insite nella versatile piattaforma e nella potente architettura elettronica di Outlander per aggiungere alla gamma una variante ibrida plug-in a base elettrica. Si tratta di una soluzione completamente integrata, basata sulla tecnologia EV e sul vasto know-how di MMC in fatto di trazione integrale, e che prevede diverse modalità di guida:
-   Elettrico puro (EV 4WD a due motori)
-   Funzionamento in serie (EV 4WD a due motori supportato da generatore endotermico)
-   Funzionamento parallelo (EV 4WD a due motori, integrato da motore endotermico a velocità più elevate - i motori elettrici intervengono incrementando la coppia in fase di accelerazione)
Montato sul nuovo Outlander, il sistema EV ibrido plug-in di Mitsubishi offre un'autonomia di percorrenza ed emissioni di CO2 paragonabili ai valori del concept PX-MiEV II della Casa giapponese (oltre 800 km di autonomia e un obiettivo di emissioni CO2 inferiore ai 50 g/km).
*Prima commercializzazione: Giappone, seguito da Europa e poi dagli altri mercati.
(Dati soggetti a omologazione finale)







fonte articolo http://www.motorionline.com
  • Ultima modifica: 10 Marzo, 2012, 20:34:18 pm da mitsu